La parola-guida del 2022!

Domani, 31 Dicembre, vi sveleremo la nostra parola-guida del 2022.

Intanto voi iniziate a pensarci … e fatecela sapere la sera del 31 quando ci faremo gli auguri sui social sotto qualche post improvvisato.

Se invece volete ritualizzarla nel migliore dei modi commissionateci al volo un Il Libro delle Intenzioni (ordinabili entro il 31 ore 15) oppure fate il nostro rituale che condivideremo con voi sulle nostre pagine la sera del 31 scrivendo le parole su un foglio e poi alla prima luna crescente acquistate il librino e ritualizzate il vostro 2022 in quel momento. Portandolo poi sempre con voi.


La nostra parola-guida del 2021 è stata (son due) #nonostantetutto.

E se siamo qui possiamo dire che ha funzionato.
Il 2022 ha bisogno di carburante emotivo e commerciale per realizzarsi. Noi abbiamo bisogno di voi, di sicuro, ma anche di riprendere in mano il nostro progetto dopo gli scossoni di questo anno in cui c’è stato così tanto da imparare che è stato quasi impossibile ‘fare’.
Abbiamo imparato che vivere il più possibile rimanendo fedeli a se stesse comporta fatica, tanta e che inciampare fa parte del cammino scelto.

Siamo abituate a scalare le vette ma ogni volta che ci sembra di essere arrivate si piglia un ghiaione e giù…

Ci rialziamo spolverandosi i vestiti, curandosi le ferite e bevendo un pò di caffè immancabilmente preparato da Silvia la mattina all’alba. Questo 2021 ci ha fatto scivolare diverse volte. Negli scivoloni si son perse cose, progetti, idee, anche persone. Come sempre accade quando si cade. C’è chi corre per aiutarti a rialzarti e chi si gira prendendo il telefono in mano facendo finta di non essersene accorto. Accade.

Nel 2022 abbiamo scelto degli scarponcini da montagna che sono una bomba, ci siamo disegnate le mappe più adatte al nostro modo di camminare e abbiamo riempito la borraccia. Anzi due borracce. Una di caffè e una di prosecco (perchè dopo le 11 non si beve più caffè…è la regola spontanea numero 1346).

Intanto ci avviamo sul sentiero, là incontreremo i nostri clienti che sono il motivo per cui ci impegniamo ogni giorno in questa camminata, i vostri sorrisi sono la nostra adrenalina, troveremo intenta a prendere il momento giusto di luce, la nostra fotografa Letizia Capretti che proprio in questo anno ci ha insegnato a guardarci dalle prospettive della meraviglia, quelle che ha creato lei per noi. La nostra guida Alessia – Alchimia della Parola che ci ha aiutato a disegnare un progetto incentrato su di noi, su quello in cui crediamo, su ciò che ci emoziona e vogliamo portare a voi. Coerente a noi stesse. Il nostro sogno.

Più avanti sicuramente troveremo persa nei suoi labirinti la meravigliosa Rachele – Libroterapia Archetipica che ci ha spinto a osservarsi sotto una nuova ottica e utilizzare ciò che più amiamo nel nostro modo di lavorare. I libri. Troveremo sicuramente Franca, la nostra erborista, che quando ci parla ci fa venire le lacrime agli occhi da come ci ha capito ed osservato in questi mesi, lanciandosi piccole pillole di consigli a cui ci siamo attaccate con fare quasi religioso, la Caterina Mouji Grazzini che ci sta portando nel mondo del nostro amato Edward Bach con una profondità mai sentita. E non solo li.

Oltre ad alcune amiche che non ci mollano di un centimetro e che camminerebbero con noi ovunque, anche nel pantano!

Insomma noi ci si avvia, ci vediamo il 31 qui per la parola-guida del 2022.


Pensateci

Sceglietela.

Ditecela se vi va ma soprattutto …

Celebratela.


E non dite che son tutte cavolate che son anni che mangiate lenticchie e uva con le mutande rosse addosso 😅😛
#amatecicosì #lespontanee #riominiera #parolaguida2022 #paroladellanno #2021 #nonostantetutto

Lascia un commento